Apparecchi acustici: modelli, caratteristiche e prezzi degli ausili di nuova generazione

Apparecchi acustici

La ricerca e lo sviluppo di soluzioni per risolvere i disturbi uditivi vede progressi costanti. Nel corso degli anni, si è assistito a una proliferazione di tecnologie che hanno abbattuto i prezzi, ridotto le dimensioni degli apparecchi acustici e migliorato le loro performance. Di seguito, una panoramica sulle alternative proposte dal mercato.

Dagli apparecchi acustici invisibili a quelli retroauricolari

Di seguito, il dettaglio dei diversi dispositivi uditivi invisibili, nascosti e retroauricolari.

  • Dispositivi invisibili o discreti: apparecchi invisibili nel canale IIC, apparecchi completamente nel condotto uditivo CIC, apparecchi da inserire nel condotto uditivo ITC, apparecchi nel condotto, uditivo a mezza conchiglia ITE, apparecchi nel condotto uditivo a conchiglia intera ITE
  • Apparecchi retroauricolari: apparecchi retrouricolari con ricevitore nell’orecchio RITE, apparecchi retrauricolari BTE, apparecchi retroauricolari Open-Fit.

Apparecchi acustici: prezzi e caratteristiche dei vari modelli

Le caratteristiche principali dei diversi apparecchi acustici sono le dimensioni, la collocazione e la capacità di rispondere alle esigenze del soggetto a seconda del grado e del tipo di ipoacusia. Se i modelli invisibili collocati nel condotto uditivo si fanno apprezzare per la discrezione assoluta, quelli retroauricolari sono validi per forme di ipacusia importanti e hanno una comodità maggiore. Allo stesso tempo, le differenze in termini di prezzo possono essere rilevanti. Se la fascia di prezzo base è di poche centinaia di euro, i modelli più sofisticati possono arrivare a tremila euro.

 

Per dettagli e per acquistare gli apparecchi acustici invisibili Roma, visita lo spazio di Audio Clinica

Share this post

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart